Cosa è il sesso sicuro

Cosa è il sesso sicuro

Cosa è il sesso sicuro?

Si intende per sesso sicuro “l’avere rapporti sessuali, proteggendo sé stessi ed il proprio partner sessuale contro le malattie sessualmente trasmissibili (MST) e la gravidanza non pianificata.”

Tutto ciò che non comporta lo scambio di sperma, fluidi vaginali o sangue tra partner è considerato sesso sicuro.

Quali sono le malattie sessualmente trasmissibili?

Le più conosciute sono:

  • la clamidia,
  • la gonorrea,
  • la sifilide,
  • la Mycoplasma genitalium,
  • l’HIV.

Ma di questo ne parliamo nei prossimi articoli, quindi restate collegati con noi 😉

 

Alcune persone, hanno paura di non riuscire a fare del sesso sicuro e così decidono di astenersi dal rapporto sessuale o trovare altre forme di espressione sessuale che non implichino lo scambio di fluidi corporei.

E’ vero, l’astinenza è di sicuro l’unico metodo infallibile al 100% per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili o la gravidanza. Ma perché privarci di una così bella realtà quando possiamo avere degli ottimi alleati?

 

Prima di guardarli, cerchiamo di capire quali sono i livelli di rischio coinvolti nelle attività sessuali.

Possiamo suddividere il rischio in:

  • BASSO: e comprende

Baciare

Masturbazione singolo individuo

Cyber-sesso

Fantasie sessuali

Sesso telefonico

Massaggiare

Accarezzare o sfregare il corpo

Usare giocattoli sessuali puliti

 

  • MODERATO: e comprende

Stimolazione manuale reciproca

Rapporto vaginale con preservativo o preservativo femminile

Rapporto anale con preservativo

Sesso orale sul pene usando un preservativo

Sesso orale sulla vulva usando apposito telo

 

  • ALTO: e comprende

Rapporto vaginale senza preservativo

Rapporto anale senza preservativo

Sesso orale senza preservativo

 

La prima cosa fondamentale che bisogna fare per ridurre il rischio di malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate è di evitare di usare alcol e altre droghe prima e durante il rapporto sessuale.

Altra cosa fondamentale, è quella di “tenersi controllati”, ciò vuol dire sottoporsi a controlli medici regolari ed esami annuali (ma questo vale un po’ per tutto 😉)

Un’ulteriore azione che potresti fare è quella di limitare il numero di partner sessuali. Se proprio non ne puoi far a meno, ricorda che la comunicazione è fondamentale e, nel limite del possibile, cerca di capire e farti dire dal tuo partner sessuale quali malattie ha avuto o ha in quel momento. Il rispetto della salute è fondamentale.

Oltre a tutto ciò, devi ovviamente utilizzare i giusti metodi di barriera.

 

Quali sono?

 

Alcuni pensano che il diaframma (un cappuccio indossato in alto nella vagina per coprire la cervice) offre una buona protezione. In realtà, offre un’ottima protezione contro le gravidanze indesiderate, ma una bassissima se non scarsa protezione contro le MST.

Anche la pillola e la spirale offrono una buona protezione contro le gravidanze indesiderate, ma una non protezione contro le MST.

 

Ma allora quali sono i metodi giusti di barriera contro le malattie sessualmente trasmissibili?

 

I PRESERVATIVI (sia maschili che femminili)

 

Infatti, i Preservativi offrono la migliore protezione disponibile contro le MST, fungendo da barriera fisica per impedire lo scambio di sperma, liquidi vaginali o sangue tra i partner. ATTENZIONE: i preservativi offrono la migliore protezione disponibile se però vengono usati correttamente!

 

Per il sesso vaginale, anale e orale, dovresti SEMPRE usare un preservativo.

 

Ma cosa sono i preservativi?

 

Ti spiegherò tutto nel prossimo articolo 😉… resta collegato con noi 😊

Tracciamento

Nessun tracciamento disponibile per questo articolo.

Lascia un commento