Malattie trasmissibili tra donne

Malattie trasmissibili tra donne

Quante volte vi siete sentite dire la tipica frase: voi lesbiche non potete mischiarvi malattie sessualmente trasmissibili, menomale”? Oggi sfateró questo mito parlandovi delle malattie sessualmente trasmissibili tra donne.
La prima è L’HIV, virus di immunodeficienza umana che è l’agente ezieologico dell’aids. Distrugge le cellule del sangue che sono indispensabili per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Si può trasmettere tramite lo sperma, le secrezioni vaginali, il latte materno e tramite il sangue.
La seconda malattia sessualmente trasmissibile è l’epatite B che è un’infezione che si  può trasmettere tramite liquido vaginale, dalla saliva, dalle lacrime, e dall’urina di portatori cronici con alto titolo nel siero sanguigno. Per ultima e assolutamente non meno importante, abbiamo la candida che colpisce maggiormente il cavo orale, la porzione terminale dell’intestino e dalla vagina. Può essere trasmessa tramite l’uso di asgiugamani o biancheria usata da persone infette.
Insomma, fossi in voi ci penserei due volte ad indossare le mutande della vostra lei e a fare sesso senza aver passato il vostro primo appuntamento in ambulatorio per fare le analisi.
La prevenzione per queste malattie è usare le giuste precauzioni, utilizzando il preservativo vaginale o il fazzoletto in lattice che va posizionato sopra la vagina coprendo anche l’ano. Molte volte non pensiamo a proteggere noi stessi, a prendere precauzioni, ad informarci su quello che stiamo facendo, lo facciamo e basta. Quello che vi invito a fare, non è solamente prendere precauzioni per quanto riguarda le malattie sessualmente trasmissibili, ma preservare voi stessi in qualsiasi situazione.
Solitamente tendiamo a dimenticarci di noi stessi per pensare a quello che ci circonda, al superfluo, a quello che non ci riguarda direttamente. Voglio ricordarvi che ognuno di noi viene prima di tutto il resto, il nostro benessere fisico e mentale dev’essere una priorità e non una disattenzione.

Tracciamento

Nessun tracciamento disponibile per questo articolo.

Lascia un commento